Terza Edizione Italiana del Messale Romano

La terza edizione italiana del Messale Romano entra in vigore con la prima domenica di Avvento il 29 novembre 2020,

Il libro del Messale – scrivono i Vescovi nel loro messaggio – non è solo uno strumento per la celebrazione, ma è, prima di tutto, un testimone privilegiato di come la Chiesa abbia obbedito al comandamento – che è pegno, dono e supplica d’amore – di spezzare il pane in memoria del Signore.

Risultato immagini per terza edizione del messale romano

Le sue pagine custodiscono
la ricchezza della tradizione della Chiesa,
il suo desiderio di immergersi nel mistero pasquale,
di attuarlo nella celebrazione,
di tradurlo nella vita.

Nel riconsegnare il Messale, vogliamo invitare tutte le comunità a riscoprire nella Liturgia la «prima e indispensabile fonte dalla quale i fedeli possono attingere il genuino spirito cristiano» (Sacrosanctum concilium, 14). La partecipazione piena, consapevole, attiva e fruttuosa alla celebrazione dell’Eucaristia è garanzia per una formazione integrale della personalità cristiana».

La Cappella Beato Papa Giovanni XXIII de “La Residenza”MESSAGGIO dei Vescovi Italiani in occasione della pubblicazione della Terza Edizione Italiana del Messale Romano

Conferenza Episcopale Italiana – COMUNICATO FINALE 15 novembre 2018 – testo 

 

L’ufficio liturgico Nazionale mette a disposizioneIl volume del nuovo Messale Romano una versione digitale della terza edizione italiana del Messale Romano.
Essa contiene oltre il testo completo del Messale Romano Terza edizione, i file audio delle melodie e dei canti previsti per il rito della Messa.
È completamente scaricabile dal sito.